• In “nome” della Legge Popolare

    by  • 10 Marzo 2015 • Articoli pubblici • 0 Comments

    Ave ai Sovrani e non,

    la musica tal volta è stata veicolo di storia, di legge, diritto, intenti e sentimenti, so che quello che la musica può fare oltre a intrattenere  gli individui  è quella di risvegliare gli animi e le coscienze,  ricordare a gli individui quanto vale il loro consenso, quanto vale la loro decisione, il loro coraggio, quanto è indispensabile che agiscano insieme come fratelli per ottenere un giusto futuro,

    questa canzone è ancora in lavorazione ma la  dedico lo stesso ora a  tutti gli uomini e donne di buona volontà dal profondo della mia anima, come un grido di speranza e unione di tutti gli individui che perseguono la pace e sono stanchi di essere testimoni di ingiustizie autoritarie

    buon ascolto

     

    About