• LA BESTIA UMANA I Parte

    by  • 10 Maggio 2015 • Articoli pubblici • 1 Comment

    Dicesi bestia l'essere umano che non possiede Anima. Bestia è riferito esclusivamente all'umano e non al mondo animale. La definizione di bestia è spregevole ed è posta all'ultimo gradino dopo la definizione di animale. Qualcuno asserisce che dio il creatore del mondo in cui viviamo ha detto ad alcuni esseri che loro e soltanto loro sono dotati di anima e che la maggior parte degli umani sono solo bestie che possono essere usate per lavoro e quant'altro. Il fatto  del dividere l'umanità in chi possiede Anima e chi non, ha determinato una presunzione riguardante chi ha il diritto di governare il mondo. Nella storia umana si possono trovare esempi abbastanza eclatanti come ad esempio il concetto di razza scelta da dio come la RAZZA pura....questa visione del mondo ha portato a continui tentativi di schiavizzazione di interi popoli da parte di etnie tecnologicamente più forti. Ebrei contro i Goym, Nazisti contro Ebrei, Cristiani contro Indigeni delle Americhe, mussulmani contro cristiani, bianchi contro neri, ecc...Ora se come abbiamo visto la schiavizzazione dell'umanità è avvenuta in modo sistematico tramite la creazione dell'elemento giuridico formale chiamato Trust nel quale il bene detto Collaterale era in principio il Mondo poi l'Umanità che è stata definita Persa-Incompetente-Infante in altre parole Bestiale perché provvista di istinti primordiali e sprovvista di Anima, forse riusciamo a comprendere come accada che una Elite dominante si possa permettere di tenere soggiogata l'intera popolazione umana, sfruttandola, usandola come merce senza che essa abbia nel farlo  il minimo rimorso e o compassione...Essa l'Elite si sente sicura del fatto che non sta commettendo nessun crimine in quanto dio gli ha dato il potere temporale di disporre della creatura bestiale da lui stessa creata allo scopo di  servire i suoi Pupilli ovvero coloro che sono stati scelti da lui medesimo i cosiddettiEletti da dio. Il bello di questa storia sta nel fatto che tutti i popoli credono di essere ciascuno l'ELETTO da dio...strano ma non tanto se poi si scopre che c'è una Elite dominante religiosa che si nasconde dietro i popoli i quali ignari e ciechi credono a ciò che gli viene raccontato in merito al fatto che essi sono meritevoli dall'attenzione del loro dio il quale gli conferisce il potere di convertire e o soggiogare e in ultimo  sterminare gli altri popoli. Questo è il gioco del Dividi et Impera per mezzo del quale i Popoli senza distinzione di razza colore vengono mandati alle guerre e usati per le lotte di potere dalle famiglie che compongo l'Elite che di fatto governano l'intero popolo della Terra. Una delle regole assolute che riguardano le modalità con cui si deve fare tutto, e che è il fondamento di questo Universo duale è il Libero Arbitrio, la libera scelta. La Seconda regola importantissima e fondamentale è basata sull'integrità con cui si agisce vale a dire l'Onore. Terza regola non procurare danno ad alcun Essere Umano. Qualora non si osservino queste tre regole Universali il potere viene immediatamente a decadere. Ora se questo è vero si dovrebbe trovarne riscontro nell'ordinamento delle leggi che governano gli umani. Guarda caso tutte le leggi si basano sulla trasparenza, sulla lealtà, sulla libera scelta, sull'onore: vedi il codice commerciale UCC. Ora se qualcuno dichiara qualcosa e quella dichiarazione non viene confutata essa diviene parte dell'ordinamento perché si suppone che sia riconosciuta come valida quindi reale. Ritornando al titolo di questo post "LA BESTIA UMANA", se viene ad essere creato il principio della Bestia, e ne vengono enunciate le qualità, le prerogative, le motivazioni, le ragioni, le connotazioni metafisiche e nessuno degli interessati dei nominati etichettati come tali non confuta ogni punto di tale principio allora vuol dire che lo si accetta . Da quel momento in poi esso diviene principio operante che ordina e coordina regola e dispone la vita di relazione tra l'Elite e l'umanità intera. Tutto viene fatto con il consenso,  quindi nel pieno rispetto della regola del libero arbitrio rispettando il principio della Bestia Umana, nei suoi aspetti teorici e pratici quindi in onore seconda regola Universale. L'insieme di codici norme editti, leggi servono a regolare il commercio delle merci tra Esseri Umani. Gli Esseri Umani sono quelli che sono dotati di Anima e non le Bestie. Quindi chi decide chi è chi e si attiene alle regole e non le infrange, rispetta la terza regola Universale che è quella che dice di non recare danno alcuno ad un altro Essere Umano. Essere Umano per l'Elite è solo e soltanto colui coloro che sono provvisti di Anima. Il risultato è  che l'Elite rimane in onore e l'Umanità accettando l'appellativo di Bestia Umana cade in disonore. Paga è chi è in disonore. Il Karma viene addebitato allo schiavo...si crea così una ruota senza fine di schiavitù ed immane sofferenza senza che gli architetti di questo gioco paghino un solo centesimo di Karma. Non aggiungo altro ma lascio il lettore di questo post trarre le opportune riflessioni.

    continua ad informarti riguardo questo argomento cliccando qui