• Benvenuto, Individuo Sovrano!

    A nome di tutti gli Individui Sovrani, consapevoli di esserlo,
    voglio esprimerti tutta la nostra Gratitudine.

    Gratitudine per cosa?

    Bene, siamo grati per la tua Esistenza, per la tua meravigliosa Unicità, per il tuo grande Coraggio, per la tua lucida Consapevolezza, per il tuo indomito desiderio di Libertà, per la Responsabilità che ti assumi, per il tuo Essere qui e ora.

    Siamo grati perché riconosciamo in te un Individuo Sovrano.

    Questo è di vitale importanza, quindi lo voglio ripetere.

    TU SEI UN INDIVIDUO SOVRANO.

    Siamo tutti Individui Sovrani. Lo siamo per Diritto di Nascita, lo siamo per Natura.

    Spesso non ne siamo consapevoli, di certo non ci viene insegnato a scuola, anzi viene fatto di tutto per farci credere il contrario.

    Raramente nella vita ci capita di incontrare un Essere Umano che afferma con coraggio, dignità e consapevolezza:

    IO SONO UN INDIVIDUO SOVRANO.

    Accade raramente, eppure nessuno ci ha privato della nostra Sovranità Individuale.
    La verità è che nessuno ce la può togliere, perché questa è la nostra Natura.

    Nessun inganno, nessuna Legge, nessuna Condanna e nessuna Prigione possono cambiare ciò che è intrinseco alla Natura Umana: siamo tutti Individui Sovrani.

    Nessuno può privarci della nostra Sovranità Individuale, tranne noi stessi.

    Voglio ripeterlo.

    Nessuno può privarti della tua Sovranità Individuale.
    Solo tu puoi rinunciare ad esercitarla.
    Solo tu puoi decidere di vivere come uno schiavo, come un suddito o come un uomo senza onore; solo tu puoi acconsentire che i tuoi diritti vengano calpestati, che la tua Sovranità venga infangata dalle tue stesse scelte. Solo tu puoi decidere di cadere in disonore di fronte a te stesso e agli altri Individui Sovrani.

    E' vero, ci sono persone che tentano di confonderci le idee, di ingannarci per farci dimenticare la nostra vera natura, la nostra Sovranità Individuale. Ci sono persone che usano la menzogna, l'inganno e la violenza, persone che usano la corruzione e la seduzione, persone che sfruttano i nostri desideri e le nostre paure per renderci schiavi, per renderci sudditi, per farci cadere in disonore.

    Queste persone temono il nostro Potere, il Potere creato dalla Consapevolezza di essere Individui Sovrani.
    Queste persone tentano con ogni mezzo di non farci usare il nostro Potere.
    Non possono impedirci di usarlo, ma ci possono convincere a non farlo.

    La scelta finale spetta ad ognuno di noi. Ed è una scelta di grande Responsabilità.

    Noi ci assumiamo questa Responsabilità.

    A volte cadiamo, ma prontamente ci rialziamo. A volte perdiamo la pazienza, ma conserviamo la Speranza. Non abbiamo tutte le risposte, ma continuiamo a farci domande.

    E tu, sei disposto a fare altrettanto?

    - Maximilian

    Se l'articolo ti è piaciuto, clicca su Mi Piace e spargi la voce. Ci aiuterai a crescere!

    25 Responses to Benvenuto, Individuo Sovrano!

    1. Raffaela Fara
      19 luglio 2013 at 22:25

      Grazie Fratelli sovrani !Io sono pronta ad assumermi la mia responsabilità!Buona vita a tutti! NAMASTE’

    2. giuseppe lubrano
      5 ottobre 2013 at 11:45

      buona vita splendide anime di luce

    3. Dahaelen
      12 ottobre 2013 at 11:46

      Ave a tutte le Anime ci siamo tutto è pronto per fare consuetudine. Questo drago di carta è già crollato. L’illusione è svanita. Sovrani siamo in piedi con onore e rispetto. Nulla potrà opporsi. Perché non c’è nulla che nuvole di fumo.
      Con Amore e Rispetto
      dahaelen

    4. Gabri di Gaia
      12 ottobre 2013 at 12:20

      Io ero già sovrana “in pectore” in quanto, quando sentivo parlare di possessioni diaboliche o da parte di alieni, affermavo con certezza: impossibile! Nessuno può entrare in me senza il mio permesso!!

      • Il falso Pseudonimo
        1 febbraio 2014 at 16:48

        Ciao. Si, in effetti è come dici tu. Ma il corollario che ne deriva sta nel fatto che, appunto, il permesso a tali entità è stato apertamente concesso.
        Solo che chi ha dato il consenso ora non può ricordarlo; è stato dato in chissà quale incarnazione..

    5. antoino
      14 ottobre 2013 at 19:16

      scusate riprendo il mio commento di prima dobbiamo cercare di fare uscire tutte le persone in carne ed ossa da questa spirale di paura e continua il resto del commento

    6. roberto
      24 novembre 2013 at 17:46

      buona sera fratelli oggi ringrazio Mahat di avermi accetto in questo
      gruppo e tutti voi grazie di cuore perchè ora caro amico mio vedo il
      mondo realmente finalmente il velo dell’inganno e delle bugie strudiate
      di questi signori mi sono chiare di fatti ogni volta che parlano capisco
      cosa vogliono dire prima no ma grazie a te ora si posso dire che ho
      trovato lo stagno della conoscenza e dei diritti miei in quanto umano e
      sono finalmente libero grazie ancora spero di potervi essere utile un
      saluto a tutti

    7. Gionni
      16 dicembre 2013 at 17:42

      Grazie per avermi accettato nel gruppo.Sono felice che non sono l’unico credevo di essere la “pecora nera” a cui non è mai piaciuto il sopruso in ogni sua forma e variante e non aver mai permesso a nessuno di manipolare le mie decisioni,pensieri o quant’altro forma la mia persona.

    8. Karlock Marlive
      3 febbraio 2014 at 01:19

      ciao, vorrei sapere cosa ne pensate di oppt, ho letto qualcosa in un articolo trovato negli archivi ma dice poco, o almeno, non ho capito qual’è il vostro punto di vista, si fa riferimento alla preferenza nell’usare concetti e non codici…(?) grazie e avanti tutta! 🙂

    9. Anthea Discendenza Lo Porto
      12 marzo 2014 at 11:33

      Salve a tutti, voglio narrarvi una storia… la mia, non certo per farmi compatire ma per aprire gli occhi a chi non vuol vedere la realtà. Sarà vostra discrezione comprendere a quale livello di degenerazione sia arrivata “un certo tipo” di umanità.
      http://ciaddsocial.org/profiles/blogs/malati-per-illegittima-difesa-degli-imputati
      E in questa pagina troverete i miei articoli.
      http://ciaddsocial.org/profiles/blog/list?user=0hsc110raquvp&page=4
      Auguro a tutti una pronta risipiscienza…Namastè

    10. aguglielmino
      10 luglio 2014 at 06:46

      Salve Sovrani Cittadini,
      è un onore essere con voi e partecipare. Da un po’ di tempo mi sento veramente una sovrana di me stessa e tra i pochi sovrani come me. Spero che questo popolo sia sempre più consistente, preparato, pacifico ma resistente, e garante per tutti noi, uno per tutti e tutti per uno. Sono consapevole solo adesso che non sono la sola ad aver avvertito questa necessità di rappresentarmi autonomamente davanti e verso questo sistema al quale da anni non partecipo più. Mi sono resa conto solo adesso che la mia presa di coscienza è il frutto di un processo che sta investendo non solo l’Italia ma tutti i continenti , grazie anche alle culture millenarie dei paesi del terzo mondo,emergenti che si sono assimilate alla nostra. Questa evoluzione sta mettendo al mondo un nuovo archetipo collettivo: il cittadino sovrano.
      E’ un onore partecipare e soprattutto è un piacere distruggere in questo modo tutte le rappresentanze politiche e sindacali, tutte le mediazioni istituzionali che le lobby di potere hanno imposto alla nostra vita. Sono con voi, grazie

    11. Silvano
      14 luglio 2014 at 10:39

      Salve a tutti…Ho apprezzato i discorsi fatti da Mahat (non so se si scrive così) su salvo5puntozero e ho tanti dubbi e poche certezze,come persona e come imprenditore,spero e ne sono quasi sicuro da quello che ho sentito e dai ragionamenti fatti di trovare risposte più che domande.

    12. Alberto Zennaro
      11 ottobre 2014 at 13:33

      1) Per fare diventare effettiva LA SOVRANITA’ popolare, l’art. 71 deve essere modificato in questo modo:

      ART. 71 L’iniziativa delle leggi appartiene al Governo, a ciascun membro delle Camere ed agli organi ed enti ai quali sia conferita da legge costituzionale. Il Popolo esercita l’iniziativa delle leggi, mediante la proposta, da parte di almeno 50.000 elettori, di un progetto redatto in articoli. PER ORA FINISCE COSI’, LASCIANDO TUTTO NELLE MANI DEL PARLAMENTO, il quale può ignorare qualsiasi proposta anche sostenuta da milioni di firme. BISOGNA COMPLETARE AGGIUNGENDO LA PARTE SEGUENTE: Il progetto, presentato al Parlamento, deve essere obbligatoriamente discusso e approvato entro 6 mesi dalla presentazione. Se non è approvato, il Parlamento deve obbligatoriamente sottoporlo a referendum popolare, senza quorum, entro 12 mesi dalla presentazione. Se il Parlamento non ottempera alle disposizioni di questo articolo, il Presidente della Repubblica deve scioglierlo entro un mese dalla inadempienza.
      Se Il Presidente della Repubblica non scioglie il Parlamento la Corte Costituzionale lo destituisce 30 giorni dopo la scadenza dei termini e indice le elezioni.
      2) Oltre alle modifiche della Costituzione in base all’art. 138, chiedo che la Costituzione possa essere modificata su iniziativa popolare.
      a) Iniziativa popolare per la revisione totale della Costituzione: 250.000 aventi diritto di voto possono proporre la revisione totale della Costituzione. Tale proposta, se non è accettata dal Parlamento, va sottoposta al Popolo per l’approvazione entro 18 mesi dalla pubblicazione ufficiale della iniziativa.
      b) Iniziativa popolare per la revisione parziale della Costituzione: 100.000 cittadini aventi diritto di voto possono chiedere la revisione parziale della Costituzione. Tale proposta se è già elaborata in articoli chiari e completi, se non è approvata dal Parlamento, deve essere sottoposta al Popolo per l’approvazione entro 18 mesi dalla pubblicazione ufficiale della relativa iniziativa.
      c) L’iniziativa popolare per la revisione parziale della Costituzione può essere formulata come proposta generica o progetto elaborato.
      3) Gli articoli della Costituzione, di origine popolare, non possono essere modificati dal Parlamento. Solo il Popolo può modificarli con un referendum.
      4) La Corte costituzionale deve essere composta da membri al disopra di ogni sospetto e che non sono stati eletti in Parlamento negli ultimi 20 anni.
      5) Tutti i cittadini hanno gli stessi diritti e doveri. Sono aboliti vitalizi, immunità parlamentari e permessi del Parlamento per intercettare i politici.
      6) I referendum devono essere senza quorum.
      7) Chi non rispetta l’esito di un referendum e non lo mette in atto, decade AUTOMATICAMENTE dalla carica entro sei mesi dalla prova referendaria.
      8) Chi ostacola l’attuazione dei referendum o non lo applica, è passibile di una condanna da 12 a 15 anni di galera.
      9) I Referendum valgono per almeno 20 anni o fino a che un altro referendum lo modifichi.
      10) Il presidente della Repubblica ha l’obbligo di vigilare perché i referendum siano attuati entro sei mesi dalla votazione positiva, scioglie il Parlamento inadempiente e indice nuove elezioni.
      Cordiali saluti
      Alberto Zennaro

    13. 4m bo
      14 gennaio 2015 at 12:45

      salve ho inviato un email, ma perchè non mi risponde nessuno? Grazie mille.

      • Matteo Corazza
        15 gennaio 2015 at 16:42

        ciao,stiamo, sistemando alcune cose, una delle tante e il nuovo contatto mail, tra poco pubblicheremo un annuncio per tutti gli iscritti, così potrai contattarci nuovamente e noi saremo felici di poterti rispondere, Grazie

    14. Giacomo
      2 settembre 2015 at 16:01

      Buon giorno.. Sono nuovo dell’ambiente ma leggendo qualche post e articolo, mi sembra di aver intuito la vostra come una ideologia che va da un qualcosa di simile all’anarchia in ambito politico, a un qualcosa in stile new age/ bambini indaco/ damanhur e via dicendo in ambito religioso, all’ecologia più religiosa che scientifico-politica, fino a un qualcosa di simile a micronazioni individuali. Forse mi sbaglio, ma navigando nel vostro sito si incorre in un minestrone interdisciplinare che crea grande confusione nel lettore. Premettendo che i nuovi culti e le nuove religioni non è che mi vadano a genio, se vado a pensare, per esempio, alla sedicente chiesa di scientology, mi viene la nausea, l’idea di base dell’individualità di ogni essere umano, ripulita da mezza dozzina di fantasticherie complottiste, mi piace. Ma perché non coltivarla in una concezione davvero individuale, in stile bohème del ventunesimo secolo, dove il disprezzo per ciò che la società ha definito come Stato, istituzioni, chiese e via dicendo, diventi una concreta esplorazione di sé stessi e dell’individuo uomo e non terrorismo mediatico. la stessa esistenza di un sito che raccoglie intorno a sé tanti individui che si dichiarano individualisti, non è di per sé una contraddizione? Spero in Vostre delucidazioni

    15. Valentina
      5 dicembre 2015 at 19:23

      Ciao ho incontrato da poco un giovane moro carino in viaggio interiore a Piazza Vittorio. Mi è stato simpatico subito. Mi sento sempre intrinsecamente sovrana della mia vita che infatti mi piace. Verrò ai prossimi incontri a roma fine dicembre. Namaste’ e buone cose a tutti

    16. Francesco
      13 gennaio 2016 at 11:29

      Salve a tutti Fratelli,non riesco a registrarmi mi potete aiutare a capire come fare? Grazie

    17. 3nt1
      8 febbraio 2016 at 01:21

      Bella a Tutti con molto piacere
      mi tuffo in questo mare di Giusti….
      tranqulli non mi disperdo, un’altra volta,
      ho con me un tenderino eheh

    18. Boffa ersilia Giuseppina
      28 febbraio 2016 at 15:02

      Mi piace voglio essere anche io una sovrana mi servono informazioni in merito, grazie
      Ersilia

    19. lorenzo simeoni
      16 dicembre 2016 at 18:53

      non riesco a registrarmi

    20. Ciprian
      5 gennaio 2017 at 19:17

      Vorrei far uscire le mie figlie dal sistema e un disperato bisogno di aiuto. Chi è disposto ad aiutarmi mi contatti al indirizzo email cioritaciprian@yahoo.it

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *