• Motu Proprio Toto Genere del 26/02/2015 [AD] – Diritto di Coscienza

    Download “motu-proprio-diritto-coscienza-italiano-no-impronta.pdf” motu-proprio-diritto-coscienza-italiano-no-impronta.pdf – Scaricato 238 volte – 38 MB

     

    I motu proprio toto genere firmati dal Presidente in carica del PMT sono parte del corpo giurisdizionale, oltre che trasposizione di principi e convenzioni, leggi del Popolo della Madre Terra, e  indirizzati ai propri Membri così come verso tutti coloro che operano per la Legge; ogni Membro appartenete al PMT  li sottoscrive implicitamente, come chiunque vi si appelli o che richieda ufficialmente Asilo politico al Popolo della Madre Terra;  essendo tali principi patrimonio dell'Umanità, appellandosi a questi, si è liberi di costituirsi immuni dalle leggi che per loro contenuto sostanziale, come nel loro effetto,  risultino essere in contrasto con i principi universalmente riconosciuti a cui fa riferimento il PMT attraverso, appunto, i Motu Proprio pubblicati nella presente Gazzetta Ufficiale del PMT;

    quindi, convenzionalmente, i motu proprio toto genere possono essere considerati, per ragioni di fatto e di diritto, trasposizioni fedeli al Diritto Naturale ed emanati secondo il principio di Libera Coscienza con valenza sul diritto positivo;

    Essi sono il risultato di priorità discusse tra i Membri attivi del PMT e scritti generalmente dalla mano del Presidente (Maggior Servitore); chiunque Membro, così, potrà redigere un Motu Proprio, contro firmato dal Presidente in carica, dopo che sarà stato analizzato e rilevata la sua perfezione in conformità alle Leggi Universali; quindi se ne darà pubblicazione entro 21 giorni dall'approvazione, altrimenti sarà con motivazione proposta la sua modifica o sarà respinto se il suo contenuto, come negli effetti, risultasse in contrasto con una o più Leggi; a tale decisione il Membro proponente potrà ricorrere con ragione fino ad un massimo di 3 istanze;
    (Entro i 21 giorni chiunque dei partecipanti attivi e informati alla verifica di approvazione, potrà confutarne la legittimità attraverso ragionevoli e chiare quanto legittime motivazioni, chiedendo quindi  che siano fatte ulteriori modifiche da apportare al Motu Proprio oggetto di verifica)

    I Motu Proprio del PMT sono Dichiarazioni che posseggono una valenza giuridica effettiva in quanto costituiti esclusivamente in rispetto e tutela del Diritto Naturale che Noi intendiamo quale trasposizione delle Leggi Universali a cui ci si riferisce con stretta osservanza, con l'obbiettivo di realizzare la Pace nel cuore e nello spirito di tutti i figli di Madre Terra;

    I Motu Proprio pubblicati restano validi fintanto che non sono soggetti ad una ragionevole motivazione che ne confuti la legittimità o la perfezione di una o più parti; dopo accurata analisi saranno perfezionati dai legittimi responsabili della nuova eventuale pubblicazione e quindi sottoposti al vaglio del Presidente in carica, per un'ultima analisi, dunque firmati e pubblicati; così secondo il moto evolutivo che difende, promuove e ricerca, ogni Membro del Popolo della Madre Terra

    "Affinché su ogni ombra oscura incomba la Luce della Coscienza"

     

    Se l'articolo ti è piaciuto, clicca su Mi Piace e spargi la voce. Ci aiuterai a crescere!