• La Bestia Umana II Parte “il valore della carne”

    by  • 10 Maggio 2015 • Senza categoria • 1 Comment

    In questo mondo dove un'Elite  si dichiara essere la prescelta di un qualche dio che gli ha dato il diritto divino di amministrare uomini animali piante minerali e cose vi è una necessità funzionale che è quella di determinare un valore a tutto ciò che è sotto la loro amministrazione. Inizia così un enorme lavoro da parte del potere costituito per catalogare e definire il mondo per poi dargli una misura un peso un valore che si ottiene a mezzo di comparazione. Esempio l'Oro è più nobile, più prezioso più raro dell'argento il quale è più prezioso più nobile e raro del rame che è a sua volta superiore in valore del ferro e così via...Tutto è selezionato categorizzato pesato misurato. Una volta stabilito il valore si definisce una unità di misura che lo renda frazionabile e vendibile.  Una volta creata l'unità di misura del valore vi è necessità di regolamentare di fissare i parametri "legali" "giuridici" "formali" così da rendere lo scambio delle cose. Tutto può essere venduto inclusa la cosiddetta Bestia Umana, basta che si osservino le tre regole fondamentali che sono intrinseche nell'Ordine Universale (vedi La Bestia Umana prima parte). L'osservanza di queste tre regole: "Libero Arbitrio, Onore, Non procurare danno ad alcun Essere Umano", permette di disporre della creazione del mondo senza pagare pegno Karmico....  Qualcuno potrebbe chiedersi se la sola osservanza di queste leggi universali basti per fare ciò che si vuole con l'immensa abbondanza di questo pianeta. Per poter rispondere abbiamo bisogno di comprendere che l'universo non è Morale e neppure Immorale esso è Amorale.   Cionondimeno  esso ha un Etica. Tale Etica è Naturale non imposta da nessun elemento umano e o extraumano. L'Etica di cui parlo è insita nella struttura della Creazione stessa. Essa è insita nella forma/funzione, quindi Essa, l'Etica, è inerente a tutte le forme animali e vegetali. Tale Etica detta i parametri comportamentali di ciascun essere vivente senza bisogno alcuno che essa venga "INSEGNATA". Tutte le forme hanno per loro natura una propria ragion d'essere e sono, nella loro modalità di espressione formale interattiva, assolutamente Etiche. Tutto è Etico quindi armonico e interrelato. Ora questa etica che stabilisce le modalità del comportamento tra tutti gli esseri viventi si basa su un enunciato, su una Idea di mondo. Essa è inerente all'archetipo iniziale attraverso il quale il mondo di relazione è creato.  Ora questa conoscenza è da sempre tenuta ben nascosta ed è accessibile solo all'Elite (quella vera non i burattini che sono in bella vista quali politici  banchieri commercianti religiosi e quant'altri). L'Elite dominante grazie a questa conoscenza del come fare per amministrare l'immensa abbondanza che è a disposizione, riesce a non pagare pegno Karmico...Chi paga? L'umanità tutta e chiaro! Perché? Semplice essa non si comporta Eticamente quindi non rispetta la modalità di interrelazione di questo Universo. Come mai?Percé essa è ignorante persa ed infantile! In poche parole essa ha inconsapevolmente perso l'Onore quindi l'Integrità formale. Come è potuto accadere...Diciamo che è stata "AIUTATA" da falsi "amici" che l'hanno indotta in errore. Come hanno fatto? Semplice costruendo un mondo di relazione simile a quello che in realtà dovrebbe essere. essi hanno reso possibile la creazione di un mondo fac-simile riuscendo così a far cadere questa umanità in disonore per millenni. Forse qualcuno inizierà a scoprire che la responsabilità della caduta dell'umanità intera è solo ed esclusivamente di ogni essere umano che cammina su questa terra....Il viaggio continua....

     

    Se l'articolo ti è piaciuto, clicca su Mi Piace e spargi la voce. Ci aiuterai a crescere!