• Caso Bart… Giù la Maschera!

    by  • 11 settembre 2014 • Sovranità ed Evoluzione, Sovranità individuale, Sovranità Violate • 4 Comments

    Nessun crimine resterà impunito

    Ave ai Sovrani e non,

    A molti può essere sembrato che ci fossimo scordati il caso "Bart", ma oggi dopo un ininterrotto lavoro di indagini e di reperibilità di prove e testimoni, un altro pezzo di VERITÀ, è stato portato a conoscenza della Magistratura che gia sta indagando sulla vicenda, dopo la denuncia depositata il 2 luglio alla Procura Generale della Repubblica presso il Tribunale di Venezia che trovate qui.

    Ad Andrea Pezzolato, delegato della Fondazione Mahat Bonifacio, che si era recato all'Ospedale San Luca di Trecenta (in orario di visita) il 26 giugno scorso con lo scopo di far firmare a Sandro la delega che gli avrebbe permesso di far valere i propri Diritti, è stato impedito di accedere al reparto dal personale ospedaliero prima e poi è stato aggredito fisicamente e minacciato di "TSO"da una pattuglia di Carabinieri del Comando di Trecenta.

    Oggi, alle 12.30, io e Matteo Corazza, altro Angelo custode prezioso della Fondazione, abbiamo accompagnato come testimoni Andrea alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma a Piazzale Clodio, a depositare la denuncia che trovate allegata in fondo all'articolo.....il tutto senza esibire nessun documento di cittadinanza Italiana,  Visto che la procedura usata da Andrea per autocertificare la propria identità non è di certo una consuetudine in tutte le Procure d'Italia, ringraziamo INFINITAMENTE il personale della Procura di Roma che, in Nome della Legge e della Giustizia, ci ha assistiti alla perfezione e con gentilezza
    Fino ad oggi l'identità di Andrea era stata tenuta nascosta per motivi di sicurezza e di strategia, ma è ovvio che adesso, vista la portata e la gravità dei reati che sono stati a nostro avviso commessi e di cui il Sindaco Antonio Laruccia e i Carabinieri del comando di Trecenta intervenuti sul posto saranno chiamati a rispondere, dobbiamo sostenere il più possibile Andrea e Sandro, perchè nessuno in futuro possa più abusare dei propri poteri e violare i DIRITTI INALIENABILI di chi, con un gesto onorevole quanto esemplare, scieglie di alzare la testa e tutelare i propri Diritti invece spingersi versoun gesto inconsulto
    Nella denuncia troverete una descrizione dettagliata:
    - dei fatti accaduti:
    - delle frasi pronunciate dai Carabinieri e dal Sindaco di Trecenta Antonio Laruccia
    - dell'aggressione e delle minaccie subite da Andrea

    Vi preghiamodi condividete il Link di questo articolo, Grazie

    Mahat

    Denuncia Andrea Bart

    cliccate al link sottostante per poter leggere il resto della denuncia

     

    QuerelavsSind.AntonioLarucciaoriginale

     

     

     

    Se l'articolo ti è piaciuto, clicca su Mi Piace e spargi la voce. Ci aiuterai a crescere!

    About