• Riprendiamoci la Nostra Terra e il Nostro Futuro – PMT

    by  • 26 febbraio 2015 • Articoli pubblici, Sovranità individuale, Sovranità Popolare • 13 Comments

    Vuoi Verificare se ti hanno Manipolato Mentalmente?

    Sapevi le cose citate nel video sottostante?

    RIPRENDITI un poco del tuo PREZIOSO TEMPO!

    Se non ci conosci ed è la prima volta che approdi su questo sito, se non sai ancora cosa intendiamo per Sovranità Individuale e perché riteniamo essere questo il principio fondamentale per l’auto-tutela di chiunque, ti invitiamo a guardare questo VIDEO;
    vi troverai molte analogie e rappresentazioni di REALTA’ CELATE di cui, forse, non hai mai sospettato  l’esistenza e tantomeno la tua diretta implicazione in esse!

    In questo video troverai, analogamente, il simbolismo e il concetto di tecniche giuridiche che noi abbiamo riconosciuto, maturato e sperimentato individualmente   con ESITO POSITIVO, in molte occasioni, per la nostra legittima tutela; ossia:

    - come NEGARE CONSAPEVOLMENTE il proprio CONSENSO ad un SISTEMA che senti essereCORROTTO, esprimendo Liberamente e secondo Coscienza il proprio LIBERO ARBITRIO

    Questo tipo di auto-Affermazione ha una grande importanza, perché costituisce il primo strumento di difesa da UN POTERE, visibilmente e/o invisibilmente CORROTTO, che  NECESSITA DEL TUO CONSENSO PER AVERE EFFETTO SU DI TE, sia in ambito giuridico che individuale, liberandoti da un sistema schiavista che ha sempre chiesto troppo e donato poco in ogni  ambito esistenziale; analogamente al video sottostante in cui ad un certo punto Neo, il protagonista del film Matrix, dice: "NO!" e da quel momento acquisisce un potere…
    Nel nostro caso ovviamente in termini pratici, si esprime il bisogno della completa ripresa di SE STESSI sia in termine  individuale che pubblico

    Noi l’abbiamo sperimentato;  ormai sono passati più di 5 anni dal primo successo pubblico e, chi ha percorso con ragione e giusta causa questa strada, ha potuto riscontrare da sé una Libertà che non supponeva minimamente di possedere e quindi di poter esercitare, come nel caso in cui si fosse vittima di un ABUSO DI POTERE che violi i propri inalienabili DIRITTI NATURALI

    Una Libertà e un Potere "spirituale" che si manifesta anche quando diviene necessario tutelare i Propri e gli Altrui Diritti in qualsiasi parte del mondo, un mondo in cui troppo spesso siamo costretti a sopravvivere, invece di Vivere pienamente

    Questi concetti hanno una rilevanza fondamentale che potrai approfondire e verificare tu stesso in altri video consigliati in www.popolodellamadreterra.org

    Ma attraverso quali strumenti ci si può difendere da un abuso di potere?

    Forse ti sembrerà banale, ma lo strumento potentissimo è la Coscienza, infatti, quando sei Cosciente, osservi il mondo con spirito analitico ed inevitabilmente, ad un tratto, sentirai senza sforzo che ne fai parte; proseguendo l’osservazione del mondo nel suo insieme, forse, ad un certo punto individuerai qualcosa che non ti piace

    Sappi che, quell’aspetto del mondo che non ti piace è l’esatto riflesso di una parte di te, che necessariamente dovrai migliorare se vorrai vedere un vero cambiamento nel mondo, quindi quando prendi atto che:

    sei responsabile del mondo che ti circonda se accetti come probabile il presupposto che NON sei consapevole in ogni campo della tua stessa Vita e, proprio per questo, sei facile preda di dinamiche che, nel tempo, ti rendono sempre più soggetto a una possibile, quanto certa, manipolazione mentale; ossia, che ti stanno mentendo e fregando da troppo tempo….

    Quando realizzi questo allora… ti devi FERMARE!

    Come ha detto il grande Giacinto Auriti: “Se non ti incazzi non hai capito quanto ti stanno fregando”

    Dunque, quando ti sei incazzato trova la tua motivazione, usa il fuoco che ora brucia in te per essere migliore e fai qualcosa di concreto per influenzare un miglioramento in questo mondo in cui Tutti Viviamo

    Ti suggeriamo un motto rispettoso della Legge:
    “INFORMATI BENE, SPERIMENTA e poi INFORMA chi ti chiede di saperne di più”

    Altra cosa fondamentale, che ti suggeriamo, è di aspirare alla realizzazione della Pace interiore, poiché a sua volta, inevitabilmente, ricadrà su tutti e su tutto;
    ricorda sempre che prima di agire nel mondo è necessario intraprendere un Cammino individuale; sei solo Tu che puoi deciderlo, individualmente e liberamente, con un atto di Volontà;
    l’intento di questo articolo è solo quello di aprirti a nuove vedute, stimolandoti alla ricerca

    Quanto è  importante dunque Comprendere quanto sei davvero cosciente di te e di quello che ti circonda, osservando con più intensità e senso di appartenenza questa realtà. Così facendo, risulterà più veloce il processo di comprensione dei Principi Universali che hai sempre avuto a disposizione fin dalla nascita, ma che fino ad ora forse non vedevi o non supponevi che ti appartenessero legittimamente, imparando nel tempo ad esercitare la tua Sovranità, esercizio di sicuro impatto positivo a livello sociale

    Sul sopracitato Principio si basano tutti i Diritti Legislativi ai quali DEVE APPELLARSI chiunque voglia esercitare il proprio Potere Decisionale nella Società in cui vive;
    questi Diritti Legislativi, sono a loro volta contenuti in molte leggi internazionali

    Comprendere, sia in senso Umano e Legittimo sia a livello legislativo, l’insieme delle cose, fa sì che il concetto Sovranità Individuale si possa esprimere nel migliore dei modi

    Buona Visione!

     

    Follia è: fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi...  [Albert Einstein]

    ......è Tempo di Cambiare     - Italo Cillo -

    Ave Sovrani ,

    dunque sulla carta è semplice,  chi desidera il cambiamento deve migliorare se stesso cambiando sistema;

    non cambiando questo sistema che in verità non ci appartiene se ne guardiamo le origini e i relativi diritti d'autore, si perché c'è un autore e una firma a cui si sono susseguite altre firme che attraverso i secoli ci hanno condotto fino agli odierni patti internazionali

    quindi come ho detto non potendo cambiare un sistema sociale che non ci appartiene, visto che è stato creato per poter rivendicare lo stesso possesso e diritto di usufrutto sulla Terra come  anche su noi stessi

    e necessario istituire un nuovo sistema che sia basato sui valori e non sugli abusi e diritti di possesso

    noi vogliamo essere "padroni di nulla e servi di nessuno"

    e non  è necessario essere dei temerari o dei geni per capire che le condizioni che viviamo attualmente sono indotte da truffatori, manipolatori e psicopatici, pochi individui che da tempi remoti tengono sotto scacco questa Terra e i suoi abitanti;  ma non temete... basterà che gli individui consapevoli che appartengono al Popolo decidano quando agire per poter farsi valere visto che allo stato attuale è necessario (ancora per poco) il nostro consenso affinchè questo sistema continui;

    siamo noi gli artefici del nostro destino come di quello di questa Nostra Terra, che è stata dapprima culla e poi ci ha insegnato a camminare come solo una Madre può fare;
    quando ricordiamo di essere Suoi Figli stabiliamo inequivocabilmente e in modo definitivo che Le apparteniamo legittimamente, così come la Terra appartiene di diritto a Noi che ne siamo gli Eredi diretti per discendenza biologica e, come tali, abbiamo soprattutto il DOVERE di prendercene cura poiché Essa è il Bene più Sacro e nello stabilire la sacralità di questo fondamento stabiliamo ciò che deve essere rispettato come l'origine della nostra stessa vita

    Tale invocazione è legittimata dalla Coscienza di essere parte di una Società libera,  così si sviluppa il senso della Sovranità Individuale  che diviene anche Sovranità Popolare e Territoriale; così il Popolo della Madre Terra invita tutti gli Individui d'Onore a riunirsi sotto lo stesso Patto naturale di fiducia che ha ispirato il ricordo della Vera Autodeterminazione Popolare che trova la sua realizzazione iniziatica nell'Auto Governo del Popolo della Madre Terra

    L' Auto Governo del Popolo della Madre Terra, costituito da Mahat, del Popolo della Madre Terra - PMT,  è un Soggetto di diritto autonomo istituito il 30/09/2014 [AD]  che riunisce tutti coloro che vogliono riprendersi la propria Sovranità e Indipendenza sul territorio nativo, potendolo così giustamente custodire, sotto la giurisdizione degli Individui stessi che costituiscono il Popolo della Madre Terra - PMT

    Visto che la nostra Amata Terra è attualmente alla mercé di spietati predatori sociali che la stanno strappando con l'inganno a Noi Legittimi Eredi con l'intento di lottizzarla fino all'ultima briciola, per poi  venderla ai nostri figli al costo della loro stessa vita, come già accade in molte zone della Nostra Madre Terra

    E' necessario difendere la Nostra Terra nativa ORA!

    Che non sia possibile un'adeguata difesa come cittadini (skiavi) di uno "stato" parassita e prepotente è ormai lampante e di certo siamo contrari ad una "rivoluzione" intesa come "guerra civile" o "guerra fratricida", bensì Noi vogliamo l'Evoluzione che nessuno potrà ancora contrastare; ormai è arrivato il momento giusto per interrompere questo gioco perverso

    La "società umana" è da tempo immemore vittima ignara di manipolazione genetica, mentale e culturale,  per ovvie ragioni di controllo totale; ciò purtroppo non è fantasia  ma è un fatto reale sotto gli occhi di tantissimi Testimoni  che hanno già preso le loro libere e incontrovertibili decisioni, consapevoli delle prove di colpevolezza di coloro che, fino ad oggi, hanno schiavizzato, danneggiato e tiranneggiato senza un loro espicito consenso informato, Esseri nati liberi e subito numerati come "merce umana"

    Saranno inutili le posizioni acquisite da mercenari disposti a tutto per la loro poltrona di giudici o politici o il servilismo di poliziotti o carabinieri a loro legati per un misero stipendio in cambio di una parvenza di potere,  perché le cose cambieranno per tutti i criminali;
    ci sono i principi eterni che stabiliscono i processi di ripristino delle riforme basate sul Diritto Naturale, nel rispetto dei Diritti Fondamentali di cui godrebbero ogni Donna e Uomo fin dalla nascita,

    per riprendere in modo onorevole ogni nostra Legittima Proprietà che sia stata abusivamente espropriata da individui con cariche istituzionali colpevoli, oltre ogni ragionevole dubbio, di aver commesso crimini contro l'Umanità, anche ai danni del Popolo italico, e che per questo saranno fermati; questi sono i fatti che si rendono necessari  immediatamente per la Nostra Collettività, per la realizzazione di un cambiamento, dalle fondamenta, in modo etico, pacifico e trasparente

    per una volta nella Storia Vera, potranno vincere i Buoni!

    Il primo passo,  ossia richiedere la doppia cittadinanza, senza però ricusare integralmente la vecchia cittadinanza, oltre ad essere un significativo apporto di forza al PMT, costituisce, per chi possiede tale "APPARTENENZA", un moto associativo che rende inapplicabili le leggi cosiddette corrotte e questo secondo l’applicazione del principio della Coscienza umana (Obiezione di Coscienza), ovvero distinguere ciò che è legittimo da ciò che non lo è;

    questo non implica la perdita della vecchia cittadinanza/e che, in questo caso,  è in sostanza ricostituita come Documento posto sotto la vostra Accettazione Condizionata;  in caso della cittadinanza italiana, per esempio, e le sue relative implicazioni, presenti in parte delle leggi amministrative italiane, non possono essere applicate su di voi (Appartenenti al PMT) se queste, per loro effetto, sono in contrasto con i Principi che possono essere ritenuti universali ed eterni

    Il PMT in pratica funge da Associazione di Culto inteso anche come Cultura
    che rivendica il Diritto di professare i propri valori;

    Noi in primis onoriamo la Verità e la Giustizia e non vogliamo andare in contrasto con la nostra Coscienza, la quale, per suo intento, rispetta le diverse ideologie che fondano le loro azioni sul rispetto delle Leggi Universali e dunque anche le relative loro leggi di Diritto Positivo e che, per tali ragioni, NON vogliono partecipare alla depredazione socio-culturale-esistenziale-materiale operata da categorie che oggi sono considerate, a ragion veduta, caste criminali,ma bensì operano per benessere collettivo delle comunità

    Il Popolo della Madre Terra è:

    Una Comunità di uomini e donne in  forma di associazione culturale ideologica e Soggetto di Diritto Indipendente che opera con i seguenti intenti:

    1) Ricercare in ogni forma legittima, la realizzazione della pace e l’armonia tra tutti gli individui, stati, popoli, del pianeta Terra;

    2) Ripristinare la sacralità della Vita e dei suoi inalienabili Diritti;

    3) Ripristinare la Sovranità Individuale e di tutti i Popoli della Terra;

    4) Ricercare la Verità e la Giustizia al fine di ripristinare Armonia là dove sia compromessa;

    5) Riconciliare tutti principi giuridici, nella legittimità del senso, in un comune sistema etico basato su Verità eterne, al fine di stabilire una congiunzione universale e facilmente comprensibile da chiunque;

    6) (Nel favore di tutti canoni di diritto) Esercitare il libero pensiero e la  libera partecipazione decisionale rispetto a fatti che riguardano tutti gli Appartenenti al PMT, quanto la nostra Madre Terra;

    7) Rifiutare (ricusare) leggi, normative, statuti, eccetera, che per loro effetto siano in contrasto con Principi considerati Universali ed Eterni;

    8) Favorire coloro che si dedicano al Servizio per l’Umanità, sul sacro cammino della ricerca della Verità e della Giustizia tra gli Individui, cercando di rimuovere gli eventuali ostacoli presentatisi nell’atto concreto di conseguire la pace, attraverso la cessazione volontaria di intenti e atti ostili all’esercizio dei Principi immutabili a cui tutti siamo soggetti;

    9) Radunare tutti coloro che sono informati riguardo le problematiche che ci costringono a riunirci in un'auto-tutela vicendevole; in particolare lo sfruttamento degli individui e l’abuso di potere esercitato da parte di qualunque stato o suo rappresentante legale, affinché sia possibile cooperare alla ricerca di  nuove soluzioni, ampliando le reciproche conoscenze in questioni legali; d’altra parte creare una nuova "intelligens" che sappia prontamente affrontare questioni urgenti, in modo da agire tempestivamente e in modo risolutivo, per tutelare ogni singolo Appartenente al PMT qualora ve ne fosse la necessità; allo stesso modo, al fine di creare nuove relazioni e amicizie, riteniamo fondamentale informare coloro che non sono al corrente dei fatti, a qualunque livello istituzionale, che ci hanno spinto a costituirci in una Comunità Sovrana;

    10) Incarnare il nucleo di una Fratellanza Universale dell’Umanità, senza distinzione di credo, sesso, casta o colore, nel rispetto delle identità dei singoli individui o dei gruppi;

    11) Promuovere e raccogliere l’Informazione, libera da ogni forma di censura, promuovendo la cultura e l’interscambio di risorse basate sulla ricerca delle verità che riguardano tutti;

    12) esercitare attraverso la diplomazia le necessarie interazioni con chiunque usi un principio legale illegittimamente favorendo il ripristino della legittimità dunque applicabilità di leggi, normative che, se non sono di nostra conoscenza e se non sono chiare, queste saranno da noi accettate condizionatamente, in altre parole, la loro applicabilità sarà determinata dalle caratteristiche dei loro effetti, queste, non dovranno risultare essere in contrasto con i canoni e le analogie delle leggi ritenute universali essendo queste costituite di valori eterni quali ragione, logica, razionalità, verità, giustizia, equanimità etc con l’intento di esercitare questo principio di auto determinazione in convenzione alla obbiezione di coscienza

    13) Esercitare il libero pensiero ristabilendo la reciprocità del diritto di essere esecutivo e vincolante ai fini giuridici

    In conclusione e come è stato già detto, il Principio di Auto Determinazione che adottiamo nel PMT si fonda sull’Obiezione di Coscienza e sull’esercizio del Libero Pensiero e Libera Partecipazione a fatti che riguardano Noi tutti Popolo della Madre Terra

    Mahat

    Diritto di divulgare informazioni

    clicca per i documenti del Popolo della Madre Terra

    About

    13 Responses to Riprendiamoci la Nostra Terra e il Nostro Futuro – PMT

    1. ugo nato in giorgi
      23 aprile 2015 at 01:00

      Mahat salut connais toi KRISHNAMURTI?

      • Mahat Cerasuolo
        28 aprile 2015 at 04:10

        Ciao Ugo so chi è, ma non lo conosco approfonditamente, perchè?

        • ugo nato in giorgi
          28 aprile 2015 at 09:29

          prova ad ascoltarlo é profondissimo a me ha aiutato molto
          Ciao Frate ‘
          Sai Mahat io vivevo a Frascati in Italia non lontano da te e ti chiedo di poterti incontrare un giorno che viaggero in Italia

          • Mahat Cerasuolo
            30 aprile 2015 at 03:41

            Grazie per il consiglio, ho già ascoltato lui e molti altri maestri, tutto quello che è patrimonio dell’universalità dovrebbe essere approfondito grazie , un giorno ci incontreremo, sarà un grande regalo per me

            • ugo nato in giorgi
              30 aprile 2015 at 11:52

              Aspetto con pazienza un giorno cosi speciale
              Che la luce sia con te

    2. 29 aprile 2015 at 11:04

      Unicredit OCCULTA al popolo italiano 500 miliardi di euro all’anno. E tutte le banche italiane 2000/2100 miliardi di euro a l’anno. In poche parole il debito pubblico -falso e da non pagare- italiano. Non ci ho contato i 600 miliardi d’euro di evasione fiscale (all’anno) facendo questo gioco.

      Clearstream ha occultato 9000 miliardi di euro alle nazioni dell’Unione europea.

      Solo il 3% della moneta che circola è ‘cartacea’-‘metallica’! Tutto il resto è un ‘BIP di un tasto’!

      L’Italia dal 1981 (chi era il presidente della repubblica in quell’anno?) -l’anno in cui ci fu la separazione tra la banca D’Italia e il Ministero del tesoro (Andreatta) -da quel momento in poi dei privati ci prestano soldi senza neanche un controllo di tipo ‘statale’; Invece di stamparcela a credito e non pagarci così gli interessi (quindi le tasse)- ad oggi ha pagato interessi pari a 3100 miliardi di euro: 1000 miliardi in più dell’attuale debito pubblico italiano.

      I due rami del parlamento e il consenso del presidente della repubblica Giorgio Napolitano hanno condonato 2 miliardi di euro alle lobby delle slot machine. Il generale Umberto Rapetto ha calcolato che le lobby delle slot machine hanno occultato 98 miliardi di euro.

      I due rami del parlamento e il consenso del presidente della repubblica Giorgio Napolitano hanno regalato 7 miliardi e mezzo (di soldi pubblici -quindi ‘anche’ oro-) della banca d’Italia alle altre banche private, usando metodi da colpo di stato (decreto legge, ghigliottina, convalida -firma- del presidente della repubblica). Il credito regalato, tra l’altro, proveniva dal signoraggio bancario.

      La BCE ci presta soldi a debito (e non a credito), tutte le banche che ne fanno parte (12 per la precisione -come le stelline che vedete in qualsiasi falsa moneta cartacea-) nessuna di esse hanno messo (neanche) la propria riserva aurea. Pertanto ci prestano soldi (pezzi di carta) e li rivogliono indietro con in più gli interessi. Conseguentemente non ci da una moneta a credito, ma ci PRESTA una moneta a debito. Ad esempio la BCE PRESTA soldi alle banche commerciali ad un tasso del 0,25% (togliendo il fatto che la moneta che presta ha valore 0 euro) e rivuole dalle Banche commerciali solo gli interessi. Invece le banche commerciali le immettono nel loro mercato nazionale ad un tasso del 5% o più, in poche parole 20 volte di più della BCE. Ma non solo. Le banche commerciali rivogliono dalla comunità -popolo, stato e imprese- sia il valore nominale della moneta che l’interesse stesso: perciò se ti PRESTO carta con su scritto 100 ma di valore 0 euro (ma in realtà ha valore pari a 30 centesimi di euro che è il valore della stampa e della carta) rivoglio indietro 105 euro; dunque non solo l’interesse ma anche il bene acquisito.

      Gli euro in metallo sono gli unici coniati in Italia, quindi almeno lì il costo della moneta entra nella Banca D’Italia, che tra l’altro il 95% di ‘essa’ è in mano a privati. Il costo di produzione di un centesimo di euro è di 3 centesimi di euro.

      Le banconote d’euro possiedono il simbolo del copyright. In ogni banconota d’euro è presente la firma di un banchiere (Trichet o Draghi) e non di un capo dello stato. Ogni banconota d’euro non possiede nessuna scritta tipo ‘a corso forzoso’ o ‘pagabile a vista al portatore’. Le banconote che hanno un numero di serie che iniziano con la lettera S sono quelle distribuite in Italia. Ma se avete tempo vedrete, che la sommatoria di questi numeri ha come risultato sempre sette (ovviamente solo quelle stampate per l’Italia: che iniziano con la S). La carta delle banconote dell’euro proviene dalla Thailandia.

      Hai mai sentito parlare della Super Gladio, dei Rothschild, dei Rockefeller, della Trilaterale, del Bilderberg, del gruppo dei trenta, delle 5 entità (Cosa Nostra, Massoneria deviata, Vaticano deviato, Servizi segreti deviati e ‘ndrangheta), dei Gesuiti, di Opus Dei, di sionismo, di Mossad, CIA etc etc?

      Fuori dall’Euro. Ok, ma come? Con Nino Galloni, Antonio Rinaldi, Marco Saba. 11/12/2014: salvo5puntozero.tv/fuori-dalleuro-ok-ma-come-con-nino-galloni-antonio-rinaldi-marco-saba-11122014

      Per chi ha problemi con il mutuo o vuole saperne di più su come uscirne, consiglio di contattare loro: it-it.facebook.com/pages/Fondazione-Mahat-Bonifacio-Lac1-Lac2-Ultimatum-File/611856545553099

    3. 26 giugno 2015 at 11:37

      Buongiorno caro amico Mahat
      è molto bello ciò che scrivi e vorrei anch’io partecipare al lavoro che stai facendo.
      Ti auguro una buona giornata, Namaste.

    4. Claudio
      1 luglio 2015 at 20:24

      Non posso non essere d’accordo con quanto detto da Mahat, ma bisogna considerare che la sovranita’ individuale da sola non basta finche’ restiamo in un sistema capitalistico mosso dal DENARO dei potenti, per cui anche chi lotta per il benessere comune e’ sottoposto (senza accorgersene) al dettame del “Dividi et Impera” per la felicita’ di politici e potenti. Infatti chi lotta per il benessere comune non aderisce a un progetto globale che soddisfa tutte le necessita’ di ogni singolo essere vivente, per cui crea il suo piccolo angolo ideologico trascinando con se piccoli gruppi di persone. Si vengono a creare cosi’ diversi piccoli gruppi che lottano per il benessere comune, ma in contrasto fra di loro per la necessita’ di primeggiare sempre sugli altri gruppi. Cio’ mantiene divisa la popolazione ottenendo di aiutare chi invece si vuole combattere!
      Solo un progetto veramente totale che permetta di cambiare veramente il mondo e renderlo accettabile a tutti soddisfando tutte le esigenze di ogni singola persona su questo pianeta, puo’ unire tutti sotto un solo ideale che li faccia combattere (pacificamente) contro i pochi potenti che manovrano le redini della Bestia schiavistica che sta’ trainando il mondo verso un baratro senza via di uscita.
      Rifletteteci bene e a lungo, non vi sara’ data una seconda possibilita’!

      Link alle spiegazioni di E.D.E.N. Project:

      http://edenproject.blogspot.it/2015/02/eden-project-nuovo-sistema-economico.html

    5. Andrea Marini
      6 luglio 2015 at 00:09

      Cillo mi piace fino ad un certo punto, poi quando parla di diritto ,mi fa cadere in basso e allora non ho voglia di continuare a leggere. tu in quanto uomo non hai diritti in quanto nessuno può negarti nulla.nessuno ha diritto di abrogarsi diritti. diritti su cosa ?su un qualcosa esterno da te stesso?dal momento che accetti i diritti accetti che qualcun’ altro ti possa negare tutto il resto che non hai espressamente chiesto come tale ,in più sostenendo il concetto di diritto hai concesso al diritto di esistere e di essere applicato a scapito di qualcos’altro incluso te stesso. la terra non ci spetta per diritto ,ma se mai andrebbe vista come un dono incondizionato, e tu uomo ai solo doveri nei confronti di essa non solo di non deturparla ,ma pure di custodirla e difenderla ,in cambio ma non in diritto, ti è concesso non solo l’uso frutto, come a ogni creatura, ma pure di godere della lussuria (intesa come lusso e abbondanza) data dal tuo essere in cima alla catena evolutiva e non dover temere le avversità a cui gli scalini evolutivi inferiori devono invece sottostare,e altresi di godere a pieno dell’immensa ricchezza che ti è offerta ! solo gli schiavi ragionano in termini di diritti. solo chi ha interessi diversi dalla vera libertà può proporre una dichiarazione di appartenenza con altre carte firmate.per dichiarare cosa? e a chi? a un individuo ,o a una massa composta di individui come tè ? tu uomo come individuo libero sei stato imprigionato da regole scritte da altri senza il tuo consenso addirittura contro la tua volontà. non solo non devi dichiarare nulla a nessuno ,di contro nessun’altra carta può negare che tu appartenga o meno a qualchesia organo incluse le bolle papali. tu non sei vincolato da nulla nemmeno agli incantesimi ,dal momento che ne vieni a conoscenza è solo la tua volontà a concedere potere all’incantesimo che ti tiene prigioniero, dal momento che ne prendi coscienza e non lo accetti più,non vi sara più alcun vicolo ,e se esso era dettato solo dalla tua volontà è come se non fossero mai esistito .così si spezza l’incantesimo non con i compromessi di mezza via.

      • Mahat
        3 agosto 2015 at 05:07

        Andrea, il fatto che Italo Cillo ti piaccia o meno è relativo in quanto egli parla convenzionalmente di diritto poichè è il campo in cui gli attuali schiavisti detengono il possesso su gli individui e sulla Terra, e necessariamente è il campo in cui si doveva iniziare il cammino della liberazione, oltre a ciò il tuo giudizio mi pare essere troppo superficiale poiché il solo intento non basta, che tu lo accetti o meno esiste il sistema del diritto e ha ragioni pratiche per essere contestato in tutte le forme quindi ciò che affermi essere la soluzione, non è da me condivisa poichè in termini pratici esiste una dichiarazione di appartenenza al sistema di diritto positivo italiano e lasciarla lì come se non potesse essere usata contro di te è una trappola, pensare che la sola negazione del consenso senza manifestazione eloquente basti per non essere vincolati oltre a essere in termini pratici un illusione, è al contempo pericoloso poichè equivale ad accettare che altri individui dichiarino diritti di amministrazione su di te sulla terra, è proprio questo che lì fa sentire autorizzati, in altre nazioni di compiere i più atroci crimini, l’interazione tra uomini è fatta anche di dichiarazioni cartacee oltre a quelle verbali, pare che sia una convenzione non trascurabile, almeno per ora…. quello che fai con il tuo spirito deve essere compiuto necessariamente anche dalla tua mano fisica, questo significa muoversi a tutti i livelli di esistenza, poi avrà una evoluzione ma per ora, è inconcepibile agire esclusivamente con i sentimenti o con le azioni senza lasciare traccia di te o dei tuoi intenti, io così mi sono difeso quando ho rischiato un attacco e oggi, posso affermare che le mie dichiarazioni sono state il principio della auto tutela pratica, la ferrea volontà si manifesta nelle azioni di tutti i generi senza distinzione di forma ma esclusivamente di sostanza, qui non accettiamo compromessi, se pur un passo alla volta la nostra direzione è indirizzata verso la naturalizzazione della coscienza e usiamo tutti gli strumenti onorevoli a nostra disposizione per costituirci Fratelli e figli di Madre Terra

    6. Mauro Travan
      29 luglio 2015 at 15:24

      Per me solo una domanda, cosa va messo sulla dikiarazione per il libro storico, in fondo alla seconda pagina, dove dice Collettivita´ di ……………………

      • Mahat
        3 agosto 2015 at 03:53

        Mauro, per colletività si intende il luogo in cui vivi attualmente

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *